FUORI PORTA

DI: Piero Massimo Macchini e Paolo Figri
CON: Piero Massimo Macchini e Paolo Figri
REGIA: Domenico Lannutti

OCCHIO ESTERNO: Mirco Bruzzesi, Simon Luca Barboni, Mattia Camilli, Mauro D’Angelo
COSTUMI: Karisia Paponi
SCENOGRAFIA: Paolo Figri
DISEGNO LUCI: RS Project
FOTO: Marilena Imbrescia
GRAFICA: Paolo Figri


SINOSSI

Da Oriente ad Occidente si attribuisce alla “porta” una simbologia ampia e ricca di significato. Nelle diverse culture l’atto del “varcare una soglia” ha il significato di riunirsi ad un mondo nuovo e la porta rappresenta la separazione o la comunicazione tra i due ambiti, non solo come identificazione dello spazio fisico che delimita l’esterno dall’interno o viceversa, ma anche come passaggio tra due livelli: il noto e l’ignoto, il profano e il sacro. Cosa succede allora se un clown riceve in regalo una porta e questa diventa il suo giocattolo che si apre con la chiave della fantasia?
FUORI-PORTA è uno spettacolo di pantomima, musica, improvvisazione, pane e fantasia che farà riflettere sulle porte visibili e invisibili che abbiamo aperto e chiuso nella nostra vita. Uno spettacolo che coniuga sapientemente la tecnica mimica alla drammaturgia comica. Sia nella versione da teatro di strada che in quella da palco.
La pantomima, rappresentazione teatrale in disuso per la sua difficoltà e nudità dove l'azione e la narrazione sono affidate al gesto, ai movimenti del corpo e dove il volto emerge fortissimo. Il corpo come strumento fortissimo di comunicazione con il pubblico che ne è rapito partecipando attivamente alle richieste di un clown colorato di bianco che da solo non potrebbe caricarsi il peso di un regalo così inaspettato. I suoi occhi vivacissimi cercano lo spettatore e lo irretiscono creando un filo invisibile in situazioni non programmate, assolutamente improvvisate, che nascono dagli input del pubblico sempre diversi.
Il finale corale che vede intrecciare l’attore principale, il tecnico di turno del festival ed una bambina o bambino del pubblico tutto ma proprio tutto in un’atmosfera ancora più suggestiva e fiabesca.


GENERE: Visual Comedy, Pantomima, Teatro Comico, Clownery, Teatro di strada
TECNICHE: Mimo, Magia, Popping, Giocoleria, Improvvisazione Teatrale
LUOGO DI RAPPRESENTAZIONE IDEALE:: piazze, teatro, arene, luoghi suggestivi
PUBBLICO IDEALE: Tutte le età
DURATA Long version: 50 minuti
DURATA Short version: 30 minuti

SCHEDA

GALLERY

MANIFESTO

VIDEO